sabato , 3 dicembre 2016
Home / Eventi / Superenduro PRO Gara 2 – Punta Ala (GR)

Superenduro PRO Gara 2 – Punta Ala (GR)

(Comunicato Stampa) Un finale da brividi, come nella prima gara stagionale. Il Punta Ala Camping Resort ha ospitato la seconda tappa del Superenduro Powered By SRAM 2014 che si è appena conclusa con un crescendo di emozioni, che ha tenuto team e pubblico in fibrillazione fino all’ultimo metro di percorso.

Marco Milivinti (Torpado Factory Team) entra ufficialmente nell’elite dell’enduro, vincendo nell’università italiana della specialità, la Bandite Trail Area.  Tutto si è deciso sull’ultima prova speciale, dopo oltre ottanta chilometri di gara su due giorni.

Ripartito con 11”2 di vantaggio dopo le PS di sabato, Milivinti ha assistito alla rimonta di Nicola Casadei (Lapierre – Gravity Games) e di Manuel Ducci (Ibis – Life Cycle), più decisi che mai ad attaccare vincendo e recuperando parecchio sia in PS 3 che in 4. Alla partenza della PS 5 il sanremese si è presentato con soli sette centesimi di vantaggio sul valtellinese, con Casadei lontano poco più di 5”. Con la tensione alle stelle, la gara si è conclusa con la vittoria di Milivinti, la seconda consecutiva. Ducci, dopo un piccolo errore, si deve accontentare di un secondo posto, davanti a Casadei. Quarto posto per un sempre costante Vittorio Gambirasio (Trek – Officine Red Bike), davanti allo sloveno Kristijan Medvescek (GT), primo degli stranieri. In sesta posizione Alex Lupato (Lapierre – FRM Factory Team), che ha corso con una caviglia infortunata, seguito dalla coppia del  Team Airoh Axo  SantaCruz  Bruno Zanchi e Francesco Colombo, con Francesco Fregona (Banshee – Weekend Wheels) ed il portoghese Marco Fidalgo (Berg Cycles) a chiudere la top ten.

Non c’è stata storia invece nella gara femminile, con il dominio assoluto di Louise Paulin (Cannondale – Team Oddonebici), che tornata al Superenduro quasi per gioco, si trova al comando della classifica a punteggio pieno. La svedese naturalizzata ligure ha confermato quanto fatto vedere a Sestri Levante, vincendo tutte le prove speciali e lasciando Valentina Macheda (Ibis – Life Cycle) a oltre un minuto e mezzo. Sale sul terzo gradino del podio Laura Rossin (Devinci – Dream Team), davanti a Chiara Pastore (SantaCruz – Team Cicobikes DSB) ed a Mary Moncorgè (Ibis).

Punta Ala si è confermata una delle tappe più selettive del circuito, mettendo a dura prova uomini e mezzi. Due giorni di gara intensi, su prove speciali tra le più complete mai affrontate dai superenduristi. Discese tecniche e veloci, tratti guidati, strappi in salita e sprint pedalati, gli stessi ingredienti che un anno fa spinsero gli organizzatori della Enduro World Series a scegliere Punta Ala per la storica prima mondiale. Ottimi i feedback dei rider, tutti d’accordo sul definire questa edizione una delle migliori nella storia dell’enduro nella Bandite Trail Area, curata in ogni angolo da Marco Tiberi e dal suo staff.

Il Superenduro Powered By SRAM ora si prepara a lasciare il mare, per salire sulle Alpi. Prossima tappa a Madesimo (SO), proprio in casa del leader di classifica Marco Milivinti, ormai ufficialmente l’uomo da battere. Gli avversari non staranno certo a guardare, ma sanno che battere un Milivinti così determinato e veloce sarà molto difficile.

Classifica assoluta Maschile: Link

Classifica assoluta Femminile: Link

Maggiori info: www.superenduromtb.com

Clearance Ending 468x60

Leggi anche ...

World-Cup-XC-2016-Gara-3-La-Bresse-Podio-Maschile

World Cup XC 2016 Gara 3 a La Bresse vincono Absalon e Neff

La terza prova della World Cup XC 2016 si è svolta a La Bresse (Francia), …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *